tre.digital

Building Information Modeling e gestione dei servizi informativi.

Search Our Site

Contatti: +39.0434.1696802 - 328.2765402     Email:

Venerdì 23 e sabato 24 settembre 2016 ha avuto luogo a Udine la Construction Conference, una conferenza che invita a riflettere sul ruolo dell'innovazione nel settore delle costruzioni, oggi obbligato a mutare in una logica industriale insieme ai suoi attori.
All'interno degli interventi della conferenza si è discusso di trasformazione e industrializzazione dell'edilizia e dei suoi processi.

Per quale motivo dovrebbe sussistere tale trasformazione? Con una domanda di nuove abitazioni in costante calo dove potrebbe intervenire il settore edilizio?
La risposta è insita nel recupero edilizio e nella manutenzione, quindi soprattutto una trasformazione in servizi per l'edilizia. In tal senso si prevede un aumento della prefabbricazione destinato nel prossimo futuro ad incidere per il 60%.

Per trasformazione inoltre non s'intendono solamente il tipo di servizi fornito ma anche il modo in cui vengono svolti: la realtà attuale ci pone di fronte ad un settore delle costruzioni che, per quanto lavori continuamente con la dimensione digitale, sia uno dei settori meno digitalizzati rispetto ad altre realtà. Appare sconcertante in particolare, il fatto che sia il secondo settore meno digitalizzato in una classifica dei settori, e che si piazza addirittura al di sotto dei servizi ospedalieri e - perlomeno - al di sopra del settore agricolo e forestale.Indice della digitalizzazione dei settori

Si spiega quindi come ancora oggi, con tutti i sistemi tecnologici di controllo di processi la filiera edilizia abbia una forte industrializzazione delle sue fasi a monte ed una gestione in sito del cantiere che lascia spazio a varianti, ritardi ed errori ad alto impatto su tempi, costi e prestazioni.
Le strategie per far fronte a queste problematiche possono essere riassunte in tre punti:
• aumento dei livelli di produttività ed efficienza con l' incremento della quota di prefabbricazione;
• controllo digitale del processo edilizio dall’inizio alla fine del ciclo di vita dell’edificio;
• soddisfacimento delle esigenze di una nuova domanda con parametri elevati di sostenibilità energetica e ambientale, benessere e comfort. Innovazione del mercato del settore costruzioni

Quindi, il processo in chiave industriale necessita di un’infrastruttura digitale cui punto di partenza potrebbe essere la scansione 3D con un processo di progettazione imperniato sul BIM, in grado di gestire il ciclo edilizio e molteplici dimensioni: le tre fisiche, i tempi, i costi, l’energia, gli approvvigionamenti e la gestione del cantiere.

Contatti

tre.digital
Piazza IV Novembre 13
Taiedo di Chions
Pordenone PN

+39.0434.1696802
+39.328.2765402

BIM: bim.tre.digital
3D: www.tre.digital

Mappa

tre.digital